ESECUZIONE/IFIGENIA

ESECUZIONE/IFIGENIA 

L’antefatto nel mito.
Agamennone  e la sua flotta non possono salpare verso Troia. La mancanza di vento non consente alle navi di prendere il largo.
Artemide per cambiare lo stato delle cose chiede e ottiene il sacrificio di Ifigenia‚ giovane figlia di Agamennone.

Ifigenia oggi.

“Esecuzione/Ifigenia” nasce da una collaborazione tra Miriam Palma e Lina Prosa che da tempo sperimentano una collaborazione che mette insieme i loro diversi linguaggi legati al testo‚ alla voce‚ al canto. L’appuntamento questa volta è con una nuova tappa dello spettacolo‚ frutto di un ulteriore percorso di ricerca‚ che ancor più valorizza la pluralità linguistica della trama drammaturgica.
Ifigenia‚ di ieri e di oggi‚ è tutta nell’ambiguità del titolo: esecuzione come atto musicale‚ esecuzione come atto di condanna a morte. Il nodo di tale ambiguità è racchiuso in una sola presenza scenica che è allo stesso tempo l’esecutore e la vittima: Agamennone/padre e Ifigenia/figlia.

Miriam Palma‚ attrice/esecutrice tiene insieme‚ in un unico corpo scenico‚ la duplicità creativa. Ne nasce una corrente contemporanea che coglie in pieno la condizione umana di oggi: allo stesso modo in cui la sorte dell’esercito greco è legata alle condizioni atmosferiche da cui dipende addirittura la spedizione contro Troia‚ così la nostra vita quotidiana di moderni è segnata dal responso meteorologico‚ nuovo oracolo capace di condizionare le scelte quotidiane. Drammaturgicamente ciò è possibile attraverso un teatro che abbatte i confini tra corpo‚ parola‚ suono‚ voce‚ canto…
Dal crollo di tali confini la materia artistica assume l’aria di Opera‚ originale‚ fuori da ogni confronto con altra possibile Ifigenia. 



MIBACT – Ministero dei Beni delle Attività Culturali e del Turismo

Mda Produzioni Danza
ESECUZIONE/IFIGENIA

Testo e regia
Lina Prosa

Composizione vocale e ritmica
Miriam Palma

con 
Miriam Palma

Leave a Comment